犬 - Significato e origine | Kanji Giapponese

JLPT N44 tratti
cane

Letture Kun 🇯🇵

いぬいぬ-

Letture On 🇨🇳

けん

Il kanji ha 4(かく) tratti ed è esso stesso radicale. Il pittogramma in origine pare mostrasse un cane con le orecchie sollevate, in stato di attenzione e allerta.

(あき)()(いぬ) conosciuto anche in Occidente, l'Akita Inu è un cane originario del Giappone e appartiene ad una razza molto antica
(いぬ)
()

Avere un cane

Si usa il verbo ()う, unito ai sostantivi che indicano gli animali, per esprimere il fatto di avere degli animali con sè a casa.

(どう)(ぶつ)
()

Avere degli animali

(かい)(ぬし) è il padrone del cane in questo caso

()(いぬ) è il cucciolo e possiamo dedurlo dal primo kanji che contiene l'elemento bambino, bimbo, piccolo, cucciolo 仔.

Si sente parlare spesso di educazione cinofila, educare il cane e il termine che indica questo aspetto è (いぬ)のしつけ; la parola しつけ viene utilizzata anche con gli esseri umani.

()(ども)のしつけ

L'educazione dei bambini

Per indicare la professione dell'educatore cinofilo troviamo il prestito dall'inglese, trascritto in katakana ドッグトレーナー dog trainer.

Un gesto che spesso compiono i cani è quello di "dare la zampa" cioè (かた)(あし)をあける.

Abbiamo analizzato in precedenza il kanji di piede, gamba, zampa (あし) preceduta da (かた), parola che significa uno di due, una parte delle due e indica nel nostro caso "una zampa".

秋田犬
Eccoli i cani 秋田犬 Akita inu originari del Giappone.

Esistono dei santuari shintoisti in Giappone dove viene consacrato il cane; troviamo anche le statue del cane leone (こま)(いぬ) poste all'ingresso del santuario con la funzione di custodire il posto sacro.

狛犬
Statue del cane leone 狛犬 all'ingresso di alcuni santuari shintoisti in Giappone.

Impara qualcosa di nuovo ogni settimana 🇯🇵 🇮🇹

Ogni settimana nuovi spunti, notizie e spiegazioni sulla lingua Giapponese, direttamente sulla tua email 📧

Altri Kanji che ti potrebbero interessare 🈷️