てみる, てしまう, ておく - Forma in Te Giapponese

Author Anna Baffa Volpe for article 'てみる, てしまう, ておく - Forma in Te Giapponese'

Anna Baffa Volpe

11 min di lettura

Oggi vediamo insieme uno degli utilizzi della forma in te del verbo nelle espressioni てみる、てしまう、ておく.

Queste sono forme di utilizzo comune nella quotidianità e nelle conversazioni in Giappone. Vedremo anche delle varianti delle stesse forme in contesti informali.


Ripassiamo innanzitutto la regola grammaticale per ottenere la forma in te.

Forma in te

Per i verbi ichidan, a base unica, è sufficiente omettere la sillaba る finale e aggiungere て:

  • ()る, tolgo る e ottengo () + て: ()
  • ()きる, ometto る e ottego ()き + て: ()きて
()
()
()
()きる
()
()

Per i verbi godan abbiamo invece 4 gruppi. Rimandiamo alla sezione che tratta nel dettaglio le varie forme e riporto degli esempi rappresentativi.

  • (すわ)る diventa (すわ)って
  • ()く diventa ()いて
  • ()む diventa ()んで
  • (はな)す diventa (はな)して

てみる - Provare, tentare, cercare di fare qualcosa

Il primo utilizzo vede la forma in て unita al verbo ()る che significa vedere, guardare, osservare e si usa ogni volta si tenta o si prova a fare qualcosa.

()(まえ)(かん)()()いてみた。

Ho provato a scrivere il nome in kanji.

()(ほん)()ったら、()(もの)()てみたいだ。

Quando andrò in Giappone, vorrei provare ad indossare un kimono.

  • Abbiamo usato in questa frase la forma in たい che esprime il desiderio di fare qualcosa.
(ため)し è la prova, l'esperimento, il test

Con la forma てみる si trova spesso l'avverbio (ためし)しに scritto in genere in hiragana ためしに, per prova, per provare.

Aこのパン()さんは(にん)()があるんだって!   Bじゃあ、ためしにパンを()ってみようよ!

A: Questa panetteria pare sia molto popolare. B: Allora compriamo un po' di pane per provarla!

Se vogliamo spiegare con una frase giapponese il てみる, possiamo dire:

()いか(わる)いか()かりませんが(ため)してみる。

Non so se è bene o male, buono o cattivo, ma ci provo.

クッキーを()いたから、ためしに()べてみて!

Ho preparato dei biscotti, dai provali!

Si tratta quindi di tentativi che si fanno, non si conosce l'esito, ma quello che importa è il provare a fare l'azione oppure suggerire all'altra persona di compiere l'azione a prescindere dal risultato.

(あたら)しいうどん()()()たそうだよ!ちょっと()ってみようか。

Ho sentito che hanno aperto un nuovo ristorante di udon. Lo proviamo?

  • Nella frase troviamo la forma みようか e nella sua forma cortese みましょうか, molto utilizzata quando si vuole invitare qualcuno a fare qualcosa oppure per un suggerimento.
  • (でん)()してみようか: (cosa dici) proviamo a telefonare?
()(まえ)までは()からなかった。()()使(つか)って(じゅう)(しょ)調(しら)べてみた。

Non conoscevo il nome della persona. Ho provato a cercare l'indirizzo utilizzando una mappa.

しまう - Finire per fare qualcosa

Il secondo utilizzo della forma in te prevede l'unione con il verbo しまう, la forma てしまう e てしまいます nella sua versione cortese.

Viene utilizzata per esprimere:

  • Un'azione che si è compiuta completamente
  • Un'azione accidentale, senza una vera e propria volontà da parte del soggetto
  • Un'azione o un evento che genera rammarico, dispiacere
(つか)れが()たので、()てしまった。

Mi sentivo stanco e ho finito per andare a letto.

Il senso è che non c'era una vera e propria intenzione di andare a dormire, ma dalla stanchezza ho finito per andare a letto.

昨日(きのう)()ったケーキは、(ぜん)()()べてしまった。

Ho mangiato tutta la torta comprata ieri.

Questa frase esprime il completamento di un'azione, in giapponese (かん) (りょう) (kanryō) e possiamo aggiungere che i verbi utilizzati in questi casi si chiamano ()()(どう)() ishi dōshi e si riferiscono ad azioni intenzionali:

  • ()() è l'intenzione e la volontà e (どう)() il verbo

Forme contratte di てしまう

Questa forma ha una sua versione contratta che si usa in contesto confidenziale e informale:

  • ちゃう e じゃう per il tempo presente
  • ちゃった e じゃった per il tempo passato

Come decido se usare ちゃう oppure じゃう?

  • aggiungo ちゃう se il verbo termina con la forma in te て
  • aggiungo じゃう se il verbo termina con la forma in de で
()(ぶん)(しょう)(めい)(しょ)()くしちゃった。

Ho finito per perdere la carta d'identità.

Qui parliamo di un evento accaduto, non c'è stata ovviamente volontà da parte del soggetto, è successo, si è verificato un inconveniente.

Riporto ora una frase tratta dalla pubblicità di alcuni dolci:

()べちゃいたいほど(ちょう)かわいいスイーツ5(せん)

Cinque dolci super graziosi che vorrete mangiare.

  • Abbiamo la forma colloquiale, confidenziale ちゃう che viene coniugata e resa con il suffisso たい esprimente il desiderio e diventa così: base verbale + ちゃいたい
  • la sua forma con しまう è invece しまいたい、()べしまいたい
(だい)(せつ)()(けい)(こわ)れてしまいました。

Si è rotto il mio orologio di valore.

In questo tipo di frase viene espresso il sentimento di (こう)(かい) rimpianto e di (ざん)(ねん) delusione e in questi casi si tratta di azioni involontarie ()()()(どう)() muishi dōshi:

()(こく)してしまった。

Sono in ritardo.

Questa frase letteralmente è ho finito per arrivare tardi ed esprime anch'essa il rammarico per un'azione dove non c'è stata volontà da parte del soggetto.

ておく - Fare qualcosa con anticipo, prepararsi a

La terza espressione che vediamo è la forma in te + il verbo おく: ておく.

ておく si utilizza ogni volta che anticipiamo qualcosa per agevolare e favorire gli eventi successivi, gli sviluppi successivi legati a quella cosa, a quell'azione.

(とも)(だち)(あそ)びに()るので、ケーキを()っておく。

Visto che verranno amici a farmi visita, compro una torta (per l'occasione).

おく come verbo ha il significato di mettere, quindi la frase riportata ha il significato di:

  • visto che verranno degli amici, compro una torta e la tengo lì
  • non so se la gradiranno, ma intanto per sicurezza la compro e tengo a casa
Una parola che esprime l'uso di ておく è (じゅん)(), i preparativi

Lasciare le cose così come sono

そのままにする esprime bene il senso di questo utilizzo: lasciare così come è, nella posizione in cui si trova.

(あつ)いですから、(まど)()けておいてください。

Visto che fa cado, lascia la finestra aperta.

Il verbo chiave in questo caso è (ほう)()する, lasciare la situazione così com'è

Una nota:

ておく è una forma utilizzata in prima persona, da chi parla e non da terze persone. Possiamo dire:

  • (わたし)がケーキを()っておく: compro una torta (in previsione del fatto che arriveranno gli amici)
  • e non (かれ)がケーキを()っておく

Forma contratta di ておく

In un contesto colloquiale e confidenziale, possiamo usare la forma contratta di ておく che diventa とく.

()べておく
()とく
()んでおく
()どく
しておく
とく
()ておく
()とく

La forma ~ておく si usa così per azioni che si intraprendono con anticipo per un fine e obiettivo precisi. Si usa quindi per azioni intenzionali, con i verbi chiamati ()()(どう)().

ドライブに()(まえ)に、ガソリンを()れておく。

Prima di partire, faccio benzina.

Altri esempi con azioni intenzionali:

(だい)()(こと)をメモしておいた。

Ho preso nota dei punti importanti.

(ほう)(もん)する(まえ)には(とも)(だち)(でん)()をしておいたほうが()いだ。

Prima delle visita, è meglio fare una telefonata agli amici (che si vanno a trovare).

Vediamo un esempio che riporta una situazione di (じゅん)(), preparativi, cose che facciamo in anticipo per agevolare gli sviluppi futuri.

コンサートのチケットはすぐ()れきれだから、1(ねん)(まえ)()っておいた。

Siccome i biglietti per il concerto si esauriscono velocemente, li abbiamo acquistati 1 anno prima.

C'è anche un senso di precauzione, prevenzione in questa forma.

(けい)(たい)(じゅう)(でん)がなくならないように、(じゅう)(でん)しておく。

Tengo sotto carica il cellulare, per evitare si scarichi.


Abbiamo visto esempi e applicazioni delle 3 forme てみる, てしまう e ておく. Il consiglio è quello di applicare le varie espressioni, provare a formulare le proprie frasi calate anche in contesti quotidiani e informali.

ありがとうございました。 また()(かい)に! Grazie e alla prossima volta!

Impara qualcosa di nuovo ogni settimana 🇯🇵 🇮🇹

Ogni settimana nuovi spunti, notizie e spiegazioni sulla lingua Giapponese, direttamente sulla tua email 📧

Ti potrebbe interessare 👇

Dovere in Giapponese - なければならない, なくてはならない, だめだ
Dovere in Giapponese - なければならない, なくてはならない, だめだ

なければならない, なくてはならない e だめだ sono tre modi molto comuni per esprimere doveri e divieti in Giapponese: impariamo come si usano e le loro differenze.

Lista Forme Contratte in Giapponese
Lista Forme Contratte in Giapponese

Esistono molte forme contratte in Giapponese, molto usate nel linguaggio parlato, nei manga e anime. Andiamo ad imparare come funzionano.

Introduzione ai Verbi in Giapponese
Introduzione ai Verbi in Giapponese

Come funzionano i verbi in Giapponese? Oggi introduciamo i verbi in Giapponese partendo dalle basi, per chi ha appena iniziato lo studio della lingua.

これ, この, それ, その, あれ, あの | Kosoado, Parte 1 - Impara Grammatica Giapponese
これ, この, それ, その, あれ, あの | Kosoado, Parte 1 - Impara Grammatica Giapponese

Impariamo i termini これ, この, それ, その, あれ, あの in Giapponese. Questi fanno parte dei Kosoado, sono pronomi e aggettivi dimostrativi che significano Questo/Quello.

かも知れない, はずだ, べきだ, に違いない, に決まっている, と聞いた - Significato e differenze
かも知れない, はずだ, べきだ, に違いない, に決まっている, と聞いた - Significato e differenze

Vediamo le espressioni かも知れない, はずだ, べきだ, に違いない, に決まっている, と聞いた, molto comuni ma anche molto simili: impariamo i loro significati e differenze.

そうだ, ようだ, らしい, みたい, だろう - Significato e Differenze
そうだ, ようだ, らしい, みたい, だろう - Significato e Differenze

Vediamo le espressioni そうだ, ようだ, らしい, みたい, だろう, molto comuni ma anche molto simili: impariamo i loro significati e differenze.