7 Consigli per studiare il Giapponese da Autodidatta

Author Sandro Maglione for article '7 Consigli per studiare il Giapponese da Autodidatta'

Sandro Maglione

10 min di lettura

Imparare una nuova lingua apre un mondo di possibilità. Decidere di iniziare a studiare il Giapponese è l'inizio di un lungo e interessante viaggio.

All'inizio di un viaggio vogliamo prepararci al meglio per essere pronti alla partenza. Stiamo per entrare in un territorio sconosciuto, pieno di simboli mai visti e suoni all'apparenza incomprensibili.

Questo articolo è la tua mappa del percorso all'interno della lingua Giapponese da autodidatta. Andremo ad esplorare 7 consigli utili per iniziare a studiare il Giapponese per conto proprio.


Questi consigli nascono dalla mia esperienza come autodidatta nello studio del Giapponese. Come molti, ho iniziato a studiare questa lingua per interesse personale. Non avevo alcuna idea di come funzionasse il Giapponese o da dove iniziare. Ho semplicemente iniziato a cercare sul web una guida.

Questo articolo riassume i 7 consigli che avrei dato a me stesso prima di iniziare lo studio del Giapponese:

  1. Inizia imparando l'alfabeto Hiragana
  2. Scegli le risorse da cui imparare
  3. Usa del materiale adatto al tuo livello
  4. Inizia ad imparare i Kanji il prima possibile
  5. La grammatica è importante
  6. Studia ogni giorno
  7. All'inizio sembra impossibile, ma presto diventa più facile

1. Inizia imparando l'alfabeto Hiragana

Prima di qualsiasi altra cosa è fondamentale imparare i simboli dell'alfabeto Giapponese, chiamato Hiragana.

Ogni tipo di materiale o risorsa che andrai a studiare prevede l'uso dei caratteri Hiragana. Per questo motivo i caratteri Hiragana formano la base di qualsiasi studio successivo, che sia grammatica, Kanji, ascolto, o qualsiasi altro.

I caratteri Hiragana sono in totale 46. Ognuno di questi caratteri ha associato una sillaba che ne rappresenta la pronuncia.

Tabella Hiragana Giapponese
Questa tabella mostra tutti i 46 caratteri Hiragana dell'alfabeto Giapponese. Sotto ogni Hiragana viene anche indicato la sillaba che indica la pronuncia del carattere.

Questa primo passo sarà molto divertente e stimolante. Il mio consiglio è di studiare dai 5 ai 10 caratteri nuovi ogni giorno.

Il tuo obiettivo è memorizzare (in questo ordine):

  • come è fatto il carattere
  • come si pronuncia
  • come si scrive

Strategie per memorizzare i caratteri Hiragana

Esistono anche qui vari metodi. La loro efficacia dipende molto da una preferenza personale. Eccone alcuni:

  • Associa un disegno ad ogni Hiragana
  • Associa la sillaba dell'Hiragana al carattere
  • Organizza i caratteri Hiragana in categorie in base alla forma
  • Ascolta video che mostrano i caratteri e ripetono la pronuncia
  • Scrivi tu a mano i caratteri per ricordarti come sono fatti
  • Molto altro ancora!
Immagine associata a Hiragana
Ci sono molti esempi sul web di immagini da associare a tutti i caratteri Hiragana. In questo esempio, vediamo il carattere Hiragana 'e' (え).

Tempo un paio di settimane e sarai pronto per entrare nel mondo della lingua Giapponese vera e propria.

2. Scegli le risorse da cui imparare

Prima di andare oltre avrai bisogno di raccogliere del materiale per studiare. Esiste un mondo di possibilità, e il web è pieno di risorse per ogni livello.

Agli inizi l'unica cosa che ti serve è una tabella con i simboli Hiragana, che puoi trovare in mille formati con una semplice ricerca.

Una volta imparati i caratteri Hiragana, potrai entrare nel mondo dei Kanji e della Grammatica Giapponese.

Non esiste il libro perfetto adatto a tutti. Ognuno ha un metodo unico di imparare. Il consiglio qui è di provare diversi metodi per trovare quello adatto a se stessi.

Noi di GokuGoku pubblichiamo articoli ogni settimana studiati per chi inizia a studiare la lingua da autodidatta. Inoltre, abbiamo una sezione interamente decidata a studiare la Grammatica passo passo.

Ogni concetto è spiegato singolarmente, e ogni esempio contiene la traduzione completa. Questo è il genere di risorsa che avrei voluto avere quando ho iniziato il mio studio del Giapponese 😅.

3. Usa del materiale adatto al tuo livello

Il web è pieno di risorse, ma non tutte sono adatte ad ogni livello.

Una regola fondamentale, specialmente con il Giapponese, è quella di utilizzare del materiale adatto al proprio livello.

Non iniziare subito a leggere articoli, manga, o libri complicati. Dover cercare e decifrare ogni simbolo e regola grammaticale diventa noioso dopo poco tempo.

Cerca invece di trovare del materiale che contiene solamente i concetti a cui sei interessato e adatti al tuo livello.

Per esempio, nell'area di Grammatica di GokuGoku abbiamo organizzato ogni concetto grammaticale in diverse categorie in base al tuo livello di conoscenza della lingua.

Inoltre, ogni regola grammaticale è spiegata senza riferimenti a parole o regole più complicate. Ogni frase contiene esattamente ciò che ti serve per imparare quella regola e niente di più.

Area Grammatica su GokuGoku
Nell'area di Grammatica del sito di GokuGoku puoi imparare ogni concetto grammaticale singolarmente. Infatti, ogni pagina è studiata per spiegare con esempi mirati il singolo concetto, senza introdurre niente di più complicato o sconosciuto.

Questo è il tipo di materiale che ti serve, adatto al tuo livello e mirato per comprendere un singolo concetto.

Impara qualcosa di nuovo ogni settimana 🇯🇵 🇮🇹

Ogni settimana nuovi spunti, notizie e spiegazioni sulla lingua Giapponese, direttamente sulla tua email 📧

4. Inizia ad imparare i Kanji il prima possibile

Appena hai finito di imparare i caratteri Hiragana, è ora di entrare nel mondo dei Kanji. I Kanji sono i caratteri che compongono le parole Giapponesi.

Lo studio dei Kanji prenderà la maggior parte del tuo tempo nell'imparare il Giapponese. Ci sarà bisogno di memorizzare molti simboli e il loro significato.

Per questo motivo, il consiglio è di iniziare il prima possibile a studiare i Kanji. Inizia dai radicali, che sono i simboli base che composti formano tutti i Kanji. Cerca di imparare nuovi Kanji ogni giorno.

Studiare i Kanji
Questa è un'immagine presa dai miei appunti nello studio dei Kanji. La mia strategia per un periodo è stata quella di scrivere a mano i Kanji che studiavo. Inoltre, ad ogni Kanji associavo una immagine di riferimento per poterlo ricordare più facilmente.

Ci vorrà del tempo prima di essere in grado di riconoscere abbastanza caratteri da poter leggere in Giapponese. Perciò, prenditi del tempo ogni giorno per fare un ripasso dei Kanji.

Ripetizione dilazionata (Spaced Repetition)

Il metodo in assoluto migliore per memorizzare i Kanji è chiamato Ripetizione dilazionata (Spaced Repetition).

Questo metodo consiste nel rivedere i caratteri ad intervalli di tempo variabili. Questi intervalli sono studiati per farti rivedere il Kanji nel momento esatto in cui stavi per dimenticarlo.

Questo metodo permette di studiare solo e unicamente i caratteri che non conosci o che stai per dimenticare, e evitare tutti i caratteri che invece già sai.

Anche qui esistono mille risorse per applicare questo metodo, prima tra tutte Anki.

5. La grammatica è importante

I Kanji non basteranno per poter comprendere la lingua Giapponese. I Kanji saranno fondamentali per poter comprendere le parole della frase, ma ci sarà bisogno di studiare la grammatica per dare un senso a quello che leggi.

Lo studio della grammatica sarà molto complicato inizialmente. Infatti, il Giapponese si basa su molti concetti che non esistono nelle lingue occidentali.

Il mio consiglio è di aspettare qualche settimana prima di approcciare la grammatica.

Avrai bisogno di conoscere qualche Kanji prima di poter comprendere gli esempi e le spiegazioni grammaticali.

Una volta che avrai imparato qualche centinaio di parole e Kanji, potrai iniziare a studiare le basi della grammatica.

Questo consiglio punta a farti seguire un percorso semplice ma efficace, lo stesso che ho seguito io nei miei studi. Ricorda però che se hai tempo e voglia niente ti vieta di utilizzare tutto il materiale che più ti piace. Tieni a mente che all'inizio sarà difficile capire e tradurre qualcosa da risorse più complicate.

6. Studia ogni giorno

Se esiste un segreto per essere sicuri di imparare una lingua, è questo: Studia ogni giorno.

Il Giapponese è una lingua complessa. Tra tutti i Kanji da imparare e i concetti grammaticali da comprendere. Il segreto più antico e semplice del mondo e semplicemente quello di studiare poco ogni giorno.

E' difficile imparare un numero elevato di nuovi concetti o nuovi caratteri in poche sessioni che durano lunghe ore.

La strategia ottimale invece consiste nello studiare poco ogni giorno.

Il mio consiglio è di scegliere 1 ora al giorno, sempre la stessa, che dedichi solo al Giapponese e nient'altro

In questa ora non conta il numero di Kanji che impari o il numero di frasi che leggi. L'unica cosa che conta è che quell'ora è dedicata solo ed esclusivamente al Giapponese.

I progressi potranno sembrare lenti. Ogni giorno ti sembrerà di non essere migliorato molto dal giorno precedente. Ma ciò che conta è esserci e studiare.

Nel corso del tempo (mesi) guarderai indietro e ti accorgerai degli enormi progressi che hai fatto. Questo è assicurato!

Però ricorda, qui si parla di tutti i giorni. La costanza paga sempre.

7. All'inizio sembra impossibile, ma presto diventa più facile

Decidere di studiare una nuova lingua è una scelta importante. Questo è ancora più vero per il Giapponese.

Il primo consiglio e quello di preparasi, perchè il viaggio sarà lungo. Se decidi di iniziare, devi mettere in conto che ci vorrà del tempo prima di vedere dei risultati.

Il primo periodo di studio sarà quello più entusiasmante. Tutto ti sembrerà nuovo e affascinante. Dopo poco tempo sarai in grado di dare un senso a simboli mai visiti.

Con il tempo inizierai ad accorgerti che la lingua Giapponese è vasta e completamente diversa da ciò a cui sei abituato.

La seconda fase sarà quella più dura. Quando entri nel mondo dei Kanji e della Grammatica Giapponese tutto ti sembrerà di nuovo incomprensibile. Questa è la fase in cui molti smettono di studiare perchè pensano che sia troppo complicato.

Ci vorrà anche qui del tempo prima di essere in grado di leggere le prime frasi. Ricorda però: è solo una questione di tempo.

Se sei veramente interessato alla lingua, ogni nuovo Kanji sarà una scoperta, e ogni giorno ti accorgerai che le frasi iniziano a prendere forma.

Sarà una fase dura ma divertente. Uscito da questo periodo, che si aggira intorno ai primi 3-4 mesi, la tua prospettiva sulla lingua sarà completamente cambiata.

Ogni frase avrà finalmente un senso. Ogni simbolo un significato. Ti renderai conto che il tempo speso è servito. Da qui sarà tutto in discesa, perchè sarai finalmente in grado di utilizzare il tuo materiale preferito in Giapponese (con qualche piccolo aiuto dal dizionario o dal nostro blog GokuGoku ovviamente 😁).


Questo è tutto. Ovviamente, il consiglio finale è quello di fare propri questi 7 consigli e adattarli alla propria situazione.

Per questo ti invitiamo a esplorare diverse idee e condividere con noi sui social la tua esperienza.


Se il post ti è tornato utile, puoi iscriverti alla nostra newsletter qui sotto per maggiori aggiornamenti e consigli sulla lingua. Pubblichiamo nuovi post ogni settimana, perciò puoi tornare la prossima volta per imparare qualcosa di nuovo sul Giapponese.

A presto dal GokuGoku team!

Parole chiave

studio giapponese autodidattagiapponese autodidattaimparare il giapponese da autodidattacome studiare giapponesecome studiare giapponese da autodidattaautodidatta giapponeseconsigli per giapponeseconsigli per studiare giapponeseconsigli per studio giapponesegiapponese per principianticome iniziare a studiare giapponesestudiare giapponesegiapponese per italianirisorse per studio giapponesegrammatica giapponesealfabeto giapponesealfabeto hiraganaalfabeto katakanakanji giapponesegokugoku appgokugoku blogimpara il giapponese

Impara qualcosa di nuovo ogni settimana 🇯🇵 🇮🇹

Ogni settimana nuovi spunti, notizie e spiegazioni sulla lingua Giapponese, direttamente sulla tua email 📧

Ti potrebbe interessare 👇

5 metodi per imparare i Kanji
5 metodi per imparare i Kanji

Come si può imparare i kanji in Giapponese? Vediamo 5 metodi e consigli per imparare i kanji Giapponesi più velocemente.

Basi Verbali in Giapponese - Come si formano e come si usano
Basi Verbali in Giapponese - Come si formano e come si usano

Guida completa su tutte le basi verbali nella lingua Giapponese con spiegazioni ed esempi completi: come di formano, come si usano, e come si traducono.

Leggiamo la storia del coniglio e della tartaruga | Storie in Giapponese
Leggiamo la storia del coniglio e della tartaruga | Storie in Giapponese

Impariamo le basi del Giapponese leggendo la storia del coniglio e della tartaruga. Traduciamo passo passo la storia dal Giapponese all'Italiano.

Lista Forme Contratte in Giapponese
Lista Forme Contratte in Giapponese

Esistono molte forme contratte in Giapponese, molto usate nel linguaggio parlato, nei manga e anime. Andiamo ad imparare come funzionano.

Introduzione ai Verbi in Giapponese
Introduzione ai Verbi in Giapponese

Come funzionano i verbi in Giapponese? Oggi introduciamo i verbi in Giapponese partendo dalle basi, per chi ha appena iniziato lo studio della lingua.

これ, この, それ, その, あれ, あの | Kosoado, Parte 1 - Impara Grammatica Giapponese
これ, この, それ, その, あれ, あの | Kosoado, Parte 1 - Impara Grammatica Giapponese

Impariamo i termini これ, この, それ, その, あれ, あの in Giapponese. Questi fanno parte dei Kosoado, sono pronomi e aggettivi dimostrativi che significano Questo/Quello.