Particella の - Tutti i suoi utilizzi

Author Anna Baffa Volpe for article 'Particella の - Tutti i suoi utilizzi'

Anna Baffa Volpe

7 min di lettura

Oggi ci occupiamo di un argomento che piace e interessa a molti studenti e appassionati della lingua giapponese: le particelle, in particolare la particella の (no).

の ha un'ampia gamma di utilizzi che vale la pena imparare ed approfondire. の è anche una delle particelle più usate nella lingua Giapponese. Nel post di oggi andiamo a vedere i vari significati e utilizzi di の.


Le particelle - Introduzione

Le particelle in giapponese vengono chiamate (じょ)():

  • (じょ) jo rappresenta il verbo (たす)ける essere d'ausilio, aiutare
  • () shi si riferisce a tutti gli elementi del discorso come (どう)() il verbo, (ふく)() l'avverbio ecc e significa anche poesia

Puoi leggere il post sull’introduzione completa alle particelle per imparare di più sulla loro origine e il loro significato.


Utilizzo della particella の

の nella serie kosoado

Uno dei primissimi utilizzi di questa particella è con quella che chiamiamo serie kosoado, la serie dei dimostrativi.

Abbiamo la radice del dimostrativo che seguita dalla particella crea l'aggettivo dimostrativo, seguito a sua volta da un sostantivo.

ko(こ)-so(そ)-a(あ)-do(ど)++Sostantivo
  • この(たて)(もの) questo edificio
  • その()(じゅつ)(かん) quel museo
  • あの() quel giorno
  • どの(ほん)? quale libro?

の modificatore dell'elemento che precede

Sostantivo A++Sostantivo B

Dove A modifica B:

(えい)()(えい)()

Un film inglese

日本(にほん)()(とく)(ちょう)

Le caratteristiche della lingua giapponese

Possesso, natura, ubicazione

La particella の ha svariate sfumature e significati a seconda della frase che andiamo a tradurre.

(おお)(さか)()()(てつ)

La metropolitana di Osaka

(ゆき)(しろ)

Il candore della neve

(から)()(れき)()

La storia del Karate

La particella の viene spesso omessa e sottintesa nei titoli dei giornali o dove vi è necessità di sintesi.

Ad esempio, possiamo vedere in un inserto pubblicitario la seguente frase (senza の):

コンピュータ()()(こう)()

Corso base di informatica

Altri esempi:

(やま)()さんの()(たく)(じゅう)(しょ)

L'indirizzo di casa del Sig. Yamada

(もく)(せい)()()

Un mobile in legno

の per aggettivi possessivi

Quando la particiella の viene preceduta da un pronome personale, abbiamo la serie degli aggettivi possessivi, seguiti da un sostantivo:

  • (わたし)il mio + sostantivo
  • あなたの il tuo
  • (かれ)の/(かの)(じょ)il suo (di lui o di lei)
  • (わたし)(たち)il nostro, si usa anche (われ)々の
  • あなた(たち)il vostro; anche あなた(がた)
  • (かれ)らの/(かの)(じょ)らの il loro oppure (かれ)(たち)の e (かの)(じょ)(たち)
あなたの()(まえ)

Il tuo nome

うちの()

Mio figlio

うち si usa spesso per indicare la prima persona:

  • うち si trascrive con il kanji (うち) che significa interno, dentro e (うち) casa, famiglia; si riferisce alla propria famiglia, alle persone del proprio gruppo con cui si ha un rapporto di intimità e confidenza
  • (そと) al contrario indica tutte e persone che non rientrano nella cerchia personale e intima, il termine significa fuori, esterno

Lavoro, professione

Un altro utilizzo comune della particella の è quando si cita una persona e la sua professione oppure una sua qualifica particolare.

()()(はは)

(mia) Mamma medico

Come faccio a capire che si tratta di una mamma medico e non della mamma del medico?

Nel secondo caso, parlando della madre di un'altra persona avrei utilizzato suffissi onorifici e altri sostantivi. (はは) si utilizza per la propria madre.

()(しゃ)さんのお(かあ)さん

La madre del medico

Posso anche usare il termine お(かあ)(さま) che evidenzia il rispetto e a secona della situazione anche la deferenza verso l'altra persona; utilizza il suffisso 様 sama al posto di さん san.

Un'altro modo ancora per indicare rispetto verso il genitore è utilizzare il termine (はは)(うえ).

()()従弟(いとこ)

Il cugino ingegnere

サラリーマンの(ぼく)

Io impiegato d'ufficio

(ぼく) è un altro pronome di prima persona singolare io che viene utilizzato in genere dai ragazzi e dai giovani in situazioni informali

の al posto di が nelle proposizioni relative

Nelle proposizioni secondarie relative, il soggetto viene seguito dalla particella が. Vi sono dei casi in cui per evitare ripetizioni in questa funzione viene sostituito da の.

(そと)(とり)()いている(こえ)()こえている。

Si sentono gli uccelli cinguettare fuori.

La frase sarebbe utilizzando が: (そと)(とり)()いている(こえ)()こえている。

(かれ)(かんが)えていることは()からない。

Non so cosa stia pensando.

の nelle interrogative al posto di か

Nella conversazione quotidiana e informale, tra amici e persone con cui si ha confidenza si utilizza la particella の a fine frase e ha la stessa funzione interrogativa della particella か.

これからどうするの?

Ora cosa pensi di fare?

もう(かえ)るの?

Vai già via?

のだ oppure んだ

Particella unita alla copula nella forma piana e です nella forma cortese:

  • のだ oppure la sua forma contratta んだ viene utilizzata per enfatizzare una situazione, una causa, una ragione o una motivazione.
(でん)(しゃ)(おく)れました。だから、()(こく)したんです。

Ho fatto tardi, perchè il treno era in ritardo.


Come abbiamo visto la particella の si trova in vari contesti, ha svariate funzioni e posizioni all'interno della frase.

In questo post abbiamo imparato gli utilizzi più comuni della particella の per poterla utilizzare al meglio.

Impara qualcosa di nuovo ogni settimana 🇯🇵 🇮🇹

Ogni settimana nuovi spunti, notizie e spiegazioni sulla lingua Giapponese, direttamente sulla tua email 📧

Ti potrebbe interessare 👇

7 Consigli per studiare il Giapponese da Autodidatta
7 Consigli per studiare il Giapponese da Autodidatta

Vuoi imparare il Giapponese ma non sai dove iniziare? Ecco 7 consigli per iniziare a studiare il Giapponese da autodidatta.

Come iniziare a studiare il Giapponese dall'Italiano
Come iniziare a studiare il Giapponese dall'Italiano

Scopri come imparare il Giapponese dall'Italiano. Guida completa su come iniziare e come funziona il Giapponese per italiani.

Dakuten, Handakuten e Suoni Contratti - Leggere Hiragana
Dakuten, Handakuten e Suoni Contratti - Leggere Hiragana

Oggi impariamo a leggere i caratteri Hiragana con Dakuten e Handakuten, oltre che a leggere i suoni contratti del Sillabario.

Espressioni e parole con il kanji 気
Espressioni e parole con il kanji 気

気 è l'energia vitale, spirito, e mente: impariamo le espressioni e parole che contengono il kanji 気.

Imparare a leggere i caratteri Hiragana in Giapponese
Imparare a leggere i caratteri Hiragana in Giapponese

Il primo passo per imparare la lingua Giapponese è l'Hiragana. Oggi impariamo a leggere i caratteri Hiragana in Giapponese.

Leggere un romanzo in Giapponese・Tenki No Ko (天気の子) | Parte 2
Leggere un romanzo in Giapponese・Tenki No Ko (天気の子) | Parte 2

Continuiamo a leggere nuove frasi tratte dal romanzo Tenki No Ko! Quest'oggi impariamo come tradurre 'incontro' da Giapponese a Italiano con i termini 出会う e 会う.