Tenki No Ko (天気の子)・Capitolo 1 | Parte 15

Author Anna Baffa Volpe for article 'Tenki No Ko (天気の子)・Capitolo 1 | Parte 15'

Anna Baffa Volpe

5 min di lettura

Eccoci con il nostro appuntamento settimanale con Tenki No Ko (天気の子). Frase piuttoso lunga che anche oggi ci suggerisce alcuni spunti interessanti di lingua Giapponese.

Come gli ultimi appuntamenti, andremo a proporre una traduzione e a discutere alcuni concetti interessanti della lingua Giapponese.


(ぼく)
デッキ
()すり
(ひじ)
()
(とお)ざかっていく
(しま)
(なが)
風巻(しま)
(そら)
()(うつ)

Appoggio i gomiti sulla ringhiera del ponte, osservo l'isola allontanarsi e il mio sguardo va al cielo dove soffia violento il vento.

Ritroviamo Hodaka sul battello, in viaggio da solo per la prima volta verso Tokyo. Si trova ora sul ponte e immerso nei suoi pensieri guarda la sua isola che si allontana gradualmente all’orizzonte.

Base B2

In questo passaggio vediamo una delle costruzione per la proposizione coordinata di cui avevamo visto la forma in て.

()
()む。

Mangio e bevo.

Nella nostra frase oggi troviamo invece l’utilizzo della base in “i” o B2 per i verbi Godan, mentre per i verbi a base unica o Ichidan la forma è più semplice, è sufficiente omettere る (ru) finale e si ottiene la base per tutti i modi e tempi.

パスタ
()
ワイン
()む。

Mangio la pasta e bevo il vino.

In questa frase abbiamo i verbi mangiare e bere nelle seguenti forme:

  • ()べる -> () (Base)
  • () -> ()

Se invece invertiamo i verbi la frase diventa:

ワイン
()
パスタ
()べる。

Bevo il vino e mangio la pasta.

In questo caso il verbo bere diventa da () a ().

In base a queste considerazioni, se semplifichiamo la frase del testo abbiamo:

(ひじ)
()
(しま)
(なが)
(そら)
()
(うつ)す。

Appoggia i gomiti, guarda l’isola e sposta lo sguardo verso il cielo.

Forma transitiva e intransitiva

L’espressione ()(うつ) (spostare lo sguardo) l’abbiamo tradotto come volgere lo sguardo verso e il verbo (うつ) (spostare, muovere) è il verbo in forma transitiva del verbo intransitivo (うつ) (spostarsi, muoversi).

Lo stesso kanji compare nella parola 移動: spostamento, movimento, migrazione.

Proposizione relativa

Continuando troviamo come nelle frasi analizzate nei precedenti articoli la proposizione relativa che vede il sostantivo preceduto da un verbo o da un’intera proposizione.

La prima coppia (Verbo + Sostantivo) parla dell'isola:

(とお)ざかっていく + (しま)

L’isola che si allontana

Mentre la seconda coppia (Verbo + Sostantivo) si riferisce al cielo:

風巻(しま) + (そら)

Il cielo in cui “si avvolge il vento” o Cielo con un vento violentissimo

風巻(しま) indica l’azione forte, violenta delle raffiche di vento e la sua lettura, che a prima vista potrebbe essere かぜまく, in realtà è しまく.

Forma ていく

Abbiamo un altro elemento verbale, spunto di analisi in questo passaggio ed è la forma 遠ざかっていく, che vede la forma in て del verbo unita al verbo 行く andare.

La traduzione spesso riporta semplicemente la forma come se non ci fosse il verbo 行く, come nel nostro caso l’isola che si allontana, ma la sfumatura nella traduzione è l’isola continua ad allontanarsi, sempre più.

Il verbo 行く (iku) accentua un’azione che ha inizio nel momento in cui si parla e prosegue negli istanti e tempi successivi, da ora quindi verso il futuro.

Se utilizzo invece la stessa forma in て accostando il verbo 来る (kuru) (venire) mi riferisco a qualche cosa che ha avuto inizio nel passato ed è proseguita sino al momento attuale.

(しょく)()していく。

Pranzo e vado.

L'esempio qui sopra indica il fatto che pranzo a casa o nel posto in cui mi trovo e poi esco e mi dirigo altrove.

(しょく)()してくる。

Pranzo e vengo.

In questo secondo esempio invece indica il fatto che pranzo nel posto in cui mi trovo e faccio poi rientro a casa ad esempio.

ていく e てくる
Differenza tra ていく e てくる, e quando usare l'uno o l'altro a seconda del punto di vista.
あの
()()
(ゆう)(めい)
になっていく。

Quel pittore diventerà famoso.

In questo ulteriore esempio la sfumatura indica che considerate le circostanze e il consenso di cui gode quel pittore, ci sono le condizioni per cui il pittore diventa/diventerà famoso.

あの
()()
(ゆう)(めい)
になってきた。

Quel pittore è diventato famoso.

Qui invece l’azione è compiuta e completa; il pittore è oggi famoso per l’attività svolta nel passato ad arrivare al momento attuale.


Se non vuoi perderti i prossimi appuntamenti iscriviti alla newsletter qui in basso 👇

Parole chiave

gokugoku appgokugoku bloggokugoku newslettergiapponese newsletterimpara il giapponesestudio del giapponesegiapponese curiositàfrase in giapponesetraduzione frasi in giapponesegiapponese in italianopioggia in giapponeTenki no ko in italianoleggere romanzi in GiapponeseTenki no ko romanzo Giapponesetradurre Tenki no ko da Giapponesetraduzione Tenki no ko in Italiano

Impara qualcosa di nuovo ogni settimana 🇯🇵 🇮🇹

Ogni settimana nuovi spunti, notizie e spiegazioni sulla lingua Giapponese, direttamente sulla tua email 📧

Ti potrebbe interessare 👇

Cosa sono gli Aizuchi in Giapponese
Cosa sono gli Aizuchi in Giapponese

Oggi parliamo di Aizuchi, elementi nella conversazione che mostrano l'interesse della persona che ascolta verso quanto viene proposto.

Come iniziare a studiare il Giapponese dall'Italiano
Come iniziare a studiare il Giapponese dall'Italiano

Scopri come imparare il Giapponese dall'Italiano. Guida completa su come iniziare e come funziona il Giapponese per italiani.

Weathering with you (天気の子)・Capitolo 1 | Parte 16
Weathering with you (天気の子)・Capitolo 1 | Parte 16

Continuiamo a leggere il romanzo Weathering with you (天気の子) andando ad analizzare il testo parola per parola.

Tenki No Ko (天気の子)・Capitolo 1 | Parte 12
Tenki No Ko (天気の子)・Capitolo 1 | Parte 12

Appuntamento settimanale con la nostra serie in cui leggiamo il romanzo Tenki No Ko (天気の子). Oggi descrizione delle sensazioni di Hodaka.

Tenki No Ko (天気の子)・Capitolo 1 | Parte 13
Tenki No Ko (天気の子)・Capitolo 1 | Parte 13

La primavera (春) sta arrivando, a anche oggi nuovo appuntamento con la nostra serie in cui leggiamo il romanzo Tenki No Ko (天気の子).

Tenki No Ko (天気の子)・Capitolo 1 | Parte 14
Tenki No Ko (天気の子)・Capitolo 1 | Parte 14

Impariamo i verbi transitivi e intransitivi in Giapponese leggendo il romanzo Tenki No Ko (天気の子) con traduzione.