Ebook

Cosa significa って (tte) [JLPT N5] – Grammatica Giapponese

Author Sandro Maglione for article 'Cosa significa って (tte) [JLPT N5] – Grammatica Giapponese'

Sandro Maglione

Cosa significa って (tte) [JLPT N5] – Grammatica Giapponese

La particella って (~tte) si usa in Giapponese per citare quando stato detto in precedenza.

って è la forma contratta è più colloquale della particella と.

って è molto utile nei discorsi indiretti, cioè in tutte quelle situazioni in cui si vuole citare quanto detto da qualcuno.

In questo post andiamo ad approfondire il significato di って, come si forma, e quando って viene utilizzato attraverso delle frasi di esempio reali.


Come si forma って

って è formato dal carattere Hiragana て preceduto da っ (piccola つ).

って viene aggiunto dopo una citazione e prima del verbo:

Citazione+って+Verbo

Come e quando si usa って

って viene utilizzato spesso per formare il discorso indiretto, cioè quando citiamo direttamente quanto detto da qualcuno:

トムは「今日(きょう)(やす)む」って。

Toma ha detto: 'Oggi mi riposo'.

Vediamo dall'esempio come って viene aggiunto dopo le parentesi 「...」. って serve per indicare che stiamo ripetendo quanto detto da qualcuno.

って alla fine della frase: ho sentito dire che...

って si può trovare spesso alla fine della frase. In questi casi って rende quanto detto in una citazione.

Una traduzione possibile è ho sentito dire che.., in quanto って indica che sto citando quanto detto da qualcuno.

Per questo motivo, aggiungere って alla fine aggiunge un senso di incertezza: sembra che, ho sentito che, dicono che.

今日(きょう)宿(しゅく)(だい)ないんだって。

Ho sentito dire che oggi non ci sono compiti.

Vediamo un esempio dal videogioco Final Fantasy VII: Remake:

そうだジョニーと()ったよミッドガルを()るって。

Ah giusto, ho incontrato Jonny, ha detto che lascerà Midgar.

0:00.00

-1:0-1.00

In questo esempio チイファ (Tifa) utilizza って per indicare qualcosa che ha sentito dire da Jonny. Tifa usa って per citare quanto detto: sembra che, ho sentito che, ha detto che.

ってば: ribadire quanto detto in precedenza

って viene anche usata alla fine della frase per esprimere un senso di frustrazione nel ribadire quanto detto in precedenza.

(ほん)(とう)だって!

Ho detto che è vero!

Questa frase indica una forte emozione nel ribadire che quanto abbiamo detto in precedenza è vero. Questa emozione si riscontra spesso nel tono di voce utilizzato, il quale risulterà molto diretto e forte.

Una espressione particolare in questi casi consiste nell'aggiungere ば dopo って:

Verbo+って+
Aggettivo[い]+って+
Aggettivo[な]+(だ)+って+
Sostantivo+(だ)+って+

È possibile anche utilizzare ったら invece di ってば

Questa forma enfatizza ancora di più il senso di frustrazione nel dover ribadire quanto detto:

(いそが)しいってば!

Ti ho detto che sono occupato!

Vediamo un altro esempio dal videogioco Final Fantasy VII: Remake:

0:00.00

-1:0-1.00

(おとこ)()()(きん)()ですってば。

Ho detto che è vietato entrare per gli uomini.

In questo esempio viene utilizzata la forma cortese です prima di ってば. Questa frase ti viene detta da ウエッジ (Wegg) se provi ad entrare con il personaggio principale (Cloud) in un area non accessibile in quel momento. ウエッジ dice questa frase per ribadire quanto detto in precedenza dopo un lungo discorso a Cloud a proposito dell'"Area proibita".

って al posto della particella は

って può anche essere utilizzato al posto della particella は per indicare l’argomento della frase. Anche in questo caso, って rende la frase più colloquiale:

Argomento+って

って viene più spesso utilizzato nel linguaggio parlato, in quanto facile e veloce da pronunciare.

このパスタって美味(おい)しいよね。

Questa pasta è deliziosa!.

明日(あした)って、(あめ)()るんだって。

A proposito di domani, dicono che pioverà.


Esempi di って

明日(あした)って()(よう)()なの?

Che giorno è domani?

わかったってば!

Ho detto che ho capito!